Tecnica, manutenzione

Buon uso e buona manutenzione, regole fondamentali per allungare la vita ad un motore, soprattutto se diesel.

Alcuni accorgimenti e consigli derivati dalla mia esperienza.

1600 D: non richiede nessun tipo particolare di attenzione, tagliandi ogni 10.000 KM, cinghia di distribuzione ogni 100.000 (ma è meglio farla a 80.000), olio omologato VW (deve essere riportato sulla confezione); guidatelo con morbidezza, fatelo scaldare e ci farete il giro del mondo.

Per fugare dei dubbi sul "fatelo scaldare" devo aprire una parentesi.
I motori diesel che equipaggiano i T3 non necessitano di essere fatti scaldare DA FERMI prima di partire, anzi questo puo causare alla lunga problemi anche gravi, se un iniettore polverizza male al minimo ma poi accellerando si stabilizza si corre il rischio di creare una grippatura sul cilindro.
La regola è: accendere il motore (quando è freddo) aspettare 15-30 secondi per normalizzare le pressioni dell'olio e poi partire e guidatelo in punta di piedi, senza dare troppo gas e tenendo marce alte, insomma come un vacanziero che ritorna dalla spiaggia dopo una giornata al sole e ha a disposizione 3 ore per fare 5 km ... spero di essermi spiegato ...

In realtà il motore andra in temperatura dopo poca strada: 2-3 Km, 4-5 minuti, dopo di che ci si puo "svegliare dal torpore" e cominciare a dare piu gas.

1700 D idem come sopra.

1600 TD:  E' importante Tenere sempre controllato il livello dell'olio, sull'astina per la misurazione dell'olio ci sono due tacche, una del minimo e una del massimo, tra una e l'altra la differenza è di un litro, è sempre meglio tenere il livello a metà tra le due tacche, quindi se il livello è al minimo è sufficiente aggiungere mezzo litro.
Se avete appena acquistato il mezzo è bene tenere controllato il livello ogni 500 / 1000 Km, in modo da rendersi conto del consumo reale.

Rabboccate sempre con olio testato VW, normativa VW 501.00 o superiore, per turbo diesel, gradazione 15W40 o 15W50, meglio se minerale, noi consigliamo il Motul 4000.

vedi sopra (1600D) per le accensioni a freddo.

Dopo un bel viaggio in autostrada se vi dovete fermare, non togliete assolutamente la marcia, bensì scalate gradualmente ed aspettate qualche secondo prima di spegnere il motore (10-15 secondi saranno sufficienti), in questo modo la turbina ha modo di raffreddarsi.

I consumi d'olio "da manuale" cioè tollerati dalla casa, sono piuttosto alti.
Mamma VW dichiara che il massimo accettabile è 1,5 Litri per 1000 Km, questo può essere vero se il mezzo è a pieno carico su strade particolarmente impegnative ma in realtà un motore "sano" consuma molto meno, ed è bene fare delle verifiche quando il consumo si avvicina al litro per 1000 km.

 

2000 benz. – aria. Ricordatevi che è raffreddato ad aria, quindi se siete incolonnati a Palermo con 47 gradi all'ombra, spegnete il motore ogni tanto, o meglio ancora parcheggiate e fatevi un bagno!

1900-2100 Benz – acqua. per le versioni CAT, è bene aspettare che sia in temperatura prima di tirarlo a fondo. Questo motore presenta 2 tipi di guasti classici:

bruciatura della/delle teste ed usura/rottura della bronzina di banco lato volano. essendo un motore particolare (boxer con pistoni incamiciati) la lavorazione per la riparazione di questi 2 guasti implica lo smontaggio in toto del motore e sempre per la sua particolarità, il rischio è quello di errori in fase di re-assemblaggio o peggio durante la rettifica.

Un altra particolarità per tutte la motorizzazioni, ma sui diesel è piu evidente, è che quando si accende il motore la spia della batteria rimane accesa fino a quando non si dà un po di gas. Questo è assolutamente normale.